Aminoacidi e sonno

In quanto elementi costitutivi di base delle proteine, gli aminoacidi sono coinvolti in quasi tutti i processi biologici del nostro corpo e possono anche avere un'influenza decisiva sul nostro sonno. Puoi scoprire qui perché e come L-triptofano, glicina o arginina possono migliorare la qualità del nostro sonno e facilitare l'addormentamento.

Sommario

  1. Cosa sono gli amminoacidi?
  2. Aminoacidi e sonno
  3. I tre aminoacidi per un buon sonno
    1. L-triptofano
    2. Glicina
    3. arginina
  4. Aminoacidi contro i disturbi del sonno
  5. Conclusione

Cosa sono gli amminoacidi?

Circa un quinto del corpo umano è costituito da aminoacidi e proteine. Gli amminoacidi sono gli elementi costitutivi di base delle proteine ​​e costituiscono il materiale di base naturale per il tessuto fisico, le strutture cellulari, i muscoli o la pelle di ogni essere vivente. Inoltre, gli aminoacidi sono coinvolti in quasi tutti i processi biologici e sono fondamentali per il sano funzionamento del nostro organismo. Tra le altre cose, regolano il trasporto e l'immagazzinamento dei nutrienti, conducono i segnali nervosi, influenzano importanti funzioni organiche, metaboliche e ormonali e sono fondamentali per la riparazione, la guarigione e la rigenerazione di tutte le strutture ossee e cellulari. Un bel po' di compiti, vero?

Un apporto sufficiente di aminoacidi è fondamentale per garantire che rimaniamo sani ed efficienti e che tutti i processi biologici nel nostro corpo si svolgano senza intoppi. Alcuni aminoacidi non possono essere prodotti dal nostro organismo stesso e devono quindi essere ingeriti attraverso il cibo quotidiano per prevenirne la carenza. I diversi sintomi di carenza includono prestazioni e debolezza muscolare, perdita di capelli, ma anche sbalzi d'umore, stanchezza e disturbi del sonno.

Aminoacidi e sonno

Il comportamento del sonno, la qualità del sonno e il ciclo sonno-veglia possono essere influenzati dalla mancanza di aminoacidi. Influenzano le funzioni importanti e di regolazione del sonno del corpo e soprattutto durante la notte il nostro organismo dipende dagli importanti blocchi proteici per rigenerarsi a sufficienza. Ma quali aminoacidi sono più importanti per un sonno buono e riposante e possono essere utilizzati specificamente per favorire il sonno?

I tre aminoacidi per un buon sonno

L-triptofano

Effetto
Il triptofano è uno degli amminoacidi essenziali. Viene convertito nel nostro corpo nel noto neurotrasmettitore serotonina. L'"ormone della felicità" serotonina favorisce il rilassamento, ha un effetto calmante sull'umore e sulla mente e ha anche un'influenza sul ciclo sonno-veglia. Verso sera e quando diventa più buio, la serotonina viene convertita nel cervello nell'ormone del sonno melatonina, che regola in larga misura il sonno e fa sì che ci stanchiamo e ci addormentiamo la sera. Come elemento costitutivo di base nella biosintesi della serotonina e nella successiva conversione in melatonina, un adeguato apporto di aminoacido L-triptofano è di grande importanza per un sano ciclo sonno-veglia.

Questo effetto positivo sul sonno è stato dimostrato anche da studi scientifici, in cui l'assunzione aggiuntiva dell'aminoacido ha ridotto il tempo necessario per addormentarsi e ha migliorato la qualità del sonno dei soggetti.

Tryptophan, Serotonin & Melatonin

Presenza e assunzione di triptofano
Il nostro corpo non è in grado di produrre L-triptofano e deve assorbire completamente l'aminoacido dal cibo.Un contenuto particolarmente elevato si trova, ad esempio, nella soia, negli anacardi, nelle lenticchie o in prodotti animali come carne di vitello e pollo, uova o latte e derivati ​​La dose giornaliera raccomandata di L-triptofano è compresa tra 250 mg e 1500 mg e di solito possono avere un'alimentazione equilibrata e sana sono assicurati.

Per favorire il sonno, si consiglia di assumere il triptofano in combinazione con carboidrati e importanti vitamine del gruppo B. I carboidrati stimolano la produzione di insulina e facilitano il trasporto degli aminoacidi al cervello, mentre le vitamine del gruppo B supportano la biosintesi dell'L-triptofano in serotonina e l'ormone del sonno melatonina.

Glicina

Effetto
Il più piccolo amminoacido glicina è coinvolto in numerosi processi biologici dell'organismo e non è solo un componente importante del nostro DNA, ma fondamentale per la nostra memoria e apprendimento delle prestazioni funzione di disintossicazione del corpo e trasmissione degli impulsi nervosi nel cervello.

Il nostro sonno è particolarmente disturbato dallo stress persistente e dall'eccesso di stimoli nervosi, poiché questi impediscono uno stato corporeo rilassato e interrompono il processo di addormentamento o sonno. La glicina funziona come una sostanza messaggera nel sistema nervoso centrale, dove è in grado di indebolire i segnali e inibire gli stimoli nervosi, consentendo così il rilassamento fisico e mentale e riducendo l'irrequietezza interiore. Un apporto sufficiente di glicina favorisce quindi un sonno ristoratore riducendo gli stimoli dirompenti e adattando in modo ottimale il corpo al riposo e alla rigenerazione. Questo è stato stabilito anche negli studi scientifici. È stato osservato che la glicina, attraverso il suo coinvolgimento in numerose funzioni cerebrali e nervose, può in definitiva migliorare sia la qualità del sonno che il tempo necessario per addormentarsi e ridurre la sensazione soggettiva di sonnolenza diurna.

Presenza e assunzione di glicina
La glicina è un aminoacido non essenziale che viene prodotto nel corpo stesso e viene anche ingerito attraverso il cibo. Un adulto sano ha bisogno di circa 1-10 grammi al giorno, ma dosi più elevate di glicina sono generalmente sicure. Oltre alla produzione propria dell'organismo, l'aminoacido si trova in quasi tutti gli alimenti contenenti proteine, specialmente nella carne, nei legumi e nelle noci.

Aminosäuren gegen Schlafstörungen: Besser einschlafen und erholsam durchschlafen

L-arginina

Effetto
L'arginina è coinvolta in numerosi importanti processi di regolazione e disintossicazione. Essendo un importante elemento costitutivo della produzione di ossidi di azoto da parte dell'organismo, ha un effetto positivo sulla circolazione sanguigna e abbassa la pressione sanguigna. Stimola inoltre il rilascio degli ormoni della crescita, è coinvolto nella produzione del vettore energetico creatina ed è significativamente coinvolto nella formazione del collagene, degli enzimi, del tessuto connettivo e della pelle. Ha un effetto positivo sulla costruzione muscolare, sulla guarigione delle ferite e sul sistema immunitario.

L-arginina può avere un effetto positivo sul sonno, soprattutto stimolando l'attività epatica e favorendo i processi di disintossicazione associati. L'ammoniaca, prodotto di degradazione delle proteine, è una citotossina che impedisce la respirazione cellulare e blocca la produzione di energia nel nostro corpo. Ad esempio, alti livelli di ammoniaca interrompono le funzioni corporee sane e portano all'insonnia. La L-arginina, invece, stimola i processi di disintossicazione e aiuta a legare più rapidamente la sostanza nociva, in modo da mantenere la salute cellulare e nulla ostacola un sonno tranquillo.

Presenza e assunzione di L-arginina
La L-arginina è un cosiddetto aminoacido semi-essenziale che il nostro organismo può produrre da solo, ma non in quantità sufficienti.Un apporto aggiuntivo di circa 2-6 grammi al giorno attraverso gli alimenti è quindi essenziale e importante per la salute e la crescita, soprattutto nelle fasi stressanti della vita, durante la gravidanza, in caso di infortuni così come per i bambini e gli adolescenti. contenuto in molti alimenti ricchi di proteine, in particolare nei semi di zucca, carne, legumi o noci.

Aminosäuren aus Nüssen, Hülsenfrüchten, Fleisch, Bananen, Milch

    Aminoacidi contro i disturbi del sonno

    In quanto elementi costitutivi delle proteine ​​essenziali, gli aminoacidi svolgono innumerevoli funzioni che sono fondamentali per tutti i processi biologici del nostro corpo e del nostro sonno. Una carenza di aminoacidi promuove disturbi del sonno e ostacola una notte riposante. Un buon apporto di aminoacidi è quindi un requisito urgente per un organismo sano e un sonno ristoratore. Mentre l'L-triptofano ha un effetto particolare sul ciclo sonno-veglia e sull'umore, la glicina favorisce il rilassamento e l'addormentamento e, come l'L-arginina, protegge il nostro corpo e il nostro cervello da stress, sostanze nocive e altri fattori di disturbo. Vale quindi la pena in ogni caso prestare attenzione ad un equilibrato rapporto aminoacidico e migliorare il sonno attraverso un apporto mirato di L-triptofano, L-arginina o glicina.

    In questo articolo puoi scoprire come non solo l'assunzione di aminoacidi ma anche l'alimentazione generale influenzi il sonno.

    Attenzione! Se desideri sostenere il tuo sonno assumendo ulteriori aminoacidi dagli integratori alimentari, dovresti sempre assicurarti che i nutrienti contenuti siano di alta qualità e di origine naturale. Quindi ottieni un supporto naturale per il tuo sonno e fornisci al tuo corpo nutrienti importanti per un funzionamento sano e completo giorno e notte.


    Conclusione

    • In quanto elementi costitutivi di base delle proteine, gli aminoacidi sono coinvolti in quasi tutti i processi biologici e sono fondamentali per il funzionamento sano del nostro corpo e per un sonno indisturbato.
    • L-triptofano è importante per la produzione degli ormoni serotonina e melatonina, quindi ha un effetto rilassante e ha un effetto positivo su un sano ciclo sonno-veglia, che favorisce l'addormentamento e favorisce il sonno.
    • La glicina calma il sistema nervoso, riduce lo stress e favorisce il rilassamento, che può migliorare la qualità del sonno, il tempo necessario per addormentarsi e la sonnolenza diurna.
    • L-arginina disintossica e protegge le cellule dai prodotti di degradazione dannosi, favorendo un sonno tranquillo e indisturbato.

    Saluti ea presto!

    .

    4 commenti

    Hallo Tomi,

    oh nein, das hört sich gar nicht gut an! Grundsätzlich kommt es erst einmal darauf an, aus welchen Gründen du so starke Probleme mit dem Ein- und Durchschlafen hast. Da du sehr starke Beschwerden beschreibst, möchte ich dir auf jeden Fall eine ärztliche Abklärung deines Gesundheitszustandes ans Herz legen.

    Wie bereits im Artikel beschrieben kann sich vor allem L-Tryptophan nicht nur positiv auf die Entspannung vor dem Schlaf auswirken, sondern spielt auch in der Regulierung des Schlaf-Wach-Rhythmus eine wichtige Rolle. Es kann so dazu beitragen, dass sich dein Hormonspiegel (z. B. Melatoninsynthese) besonders am Abend stabilisiert und du besser einschlafen kannst. Bitte beachte aber, dass Aminosäuren keine direkten (Ein-) Schlafmittel sind und “nur” die gesunden Funktionen deines Körpers unterstützen.

    Ich wünsche dir alles Gute und hoffe, dass du so bald wie möglich wieder erholsam schlafen kannst!

    Liebe Grüße
    Alisia

    Alisia von smartsleep® 19. 01/19/22I

    Guten Tag,
    Ich kann sehr schlecht einschlafen und durchschlafen. Bin schon so erschöpft das mein Körper aufgrund dessen erbrechen muss. Welche Aminosäuren kann ich nehmen um ein und durchschlafen zu können?
    Würde mich auf eine Antwort freuen.
    LG Tomi

    Tomi 19. 01/19/22I

    Hallo Angela!

    Um schneller einzuschlafen und das Durchschlafen zu unterstützen haben wir aktuell drei Produkte: Die RELAX&SLEEP Entspannungskapseln, die SLEEP+ Einschlafkapseln und das SLEEP SPRAY. Haben deine Tochter und dein Mann denn viel Stress und können schlecht entspannen? Manchmal hilft es bereits, abends bewusst zur Ruhe zu kommen. In diesem Fall könntet ihr zunächst die Entspannungskapseln ausprobieren. Sie helfen dabei, gute Voraussetzungen für den Schlaf zu schaffen und enthalten unter anderem die Aminosäure L-Tryptophan, zu der du in diesem Artikel einige Informationen findest. Wenn fehlende Entspannung eher kein Thema ist, würde ich euch die SLEEP+ Kapseln mit Melatonin empfehlen. Ausreichend Melatonin ist sehr wichtig für einen gesunden Schlafrhythmus und unsere Kombination mit pflanzlichen Extrakten und Magnesium trägt auf natürliche Weise zu einem ruhigen Schlaf bei. Letztendlich ist der Schlaf ja immer eine sehr individuelle Sache, deshalb solltet ihr am besten herausfinden, welche Faktoren dem Schlaf deiner Tochter und deines Mannes im Weg stehen und demnach entscheiden, ob ihr es erstmal mit den Entspannungskapseln oder direkt mit den Einschlafkapseln versuchen möchtet. Ich wünsche euch viel Erfolg bei der Ursachenfindung und hoffe, dass du und deine Familie bald erholsamer schlafen könnt!

    Liebe Grüße
    Alisia

    Alisia von smartsleep® 25. 10/25/21I

    Hallo Alisia, meine erwachsene Tochter kann sehr schlecht ein- und durchschlafen. Meinem Mann geht es ebenso. Welches Produkt von euch sollten Sie nehmen?
    LG Angela

    Angela Krys 22. 10/22/21I

    lascia un commento

    Tutti i commenti vengono esaminati prima della pubblicazione